Prima Disivione: partenza e finale da rivedere, ma il resto è di buon auspicio

  • 1 Novembre 2021
  • Federico Agostini
  • 306 Views
vs

Torna, finalmente, a giocare anche la nostra squadra Junior Varsity, che dopo la falsa partenza della scorsa settimana, gara rinviata causa carenza di arbitri disponibili (il timore è che quest’anno possa essere un leitmotiv),
debutta sul campo di Noventa, nella seconda giornata del campionato di Prima Divisione.

Il roster, completamente rinnovato con la sola eccezione di capitan Ricchiuti, ultimo baluardo a mantenere un linea di continuità con la formazione che a febbraio 2020 giocò la sua ultima gara prima dello stop forzato dovuto all’esplosione della pandemia, annovera tra le sue fila un gruppo di giovani, quasi esclusivamente Under 20, alla prima esperienza in un campionato senior.

Non sorprende, quindi, che l’inizio della partita contro i biancorossi di coach Pilotto sia piuttosto traumatico: per circa 5 minuti i nostri ragazzi appaiono alquanto contratti, sicuramente arrugginiti dalla lunga sosta, e
clamorosamente imprecisi in fase realizzativa, dove inanellano una generosa serie di airball da far invidia ai leggendari palloni dirigibili teutonici. Anche in difesa Ricchiuti & co. non brillano, considerata la facilità con cui i padroni di casa riescono a muovere la palla, ricevere, anche in posizioni strategiche del campo, e convertire in due o tre punti le proprie azioni d’attacco. Tra errori macroscopici e una diffusa frenesia, i nostri ragazzi vedono il proprio ritardo nel punteggio ampliarsi fino al massimo svantaggio di 16 punti, ma nel secondo periodo riescono, altresì, a inquadrare meglio il canestro avversario, sfruttando le mani calde di Ricchiuti e Galligioni, autori dei 12 dei 14 punti realizzati dalla squadra nella frazione.

Dopo l’intervallo la partita, per nostra fortuna, acquista connotati diversi. Noventa cala vistosamente e il suo vantaggio si riduce, minuto dopo minuto, sotto la spinta, per quanto non irresistibile, del nostro attacco. Il terzo parziale è tutto a nostro favore: ricuciamo lo strappo, riportandoci a -5, grazie ad una maggior coralità offensiva e ad una accresciuta attenzione difensiva. La prima metà dell’ultimo periodo non si discosta dalla trama vista nel quarto precedente, con i nostri ragazzi in piena rimonta ed in grado di impattare a quota 43 a circa 4 minuti dalla sirena finale. A questo punto servirebbe il tradizionale colpo di reni, che, purtroppo, richiede energie e lucidità che la squadra, probabilmente, ha già esaurito nello sforzo prodotto per rientrare in partita. Le due triple consecutive di Giacometti sono una doccia fredda e scavano un nuovo solco di 6 punti tra le due formazioni, facendo pendere l’ago della bilancia verso la panchina di casa; non è ancora finita, Bassi prima (2 su 2 alla linea della carità) e Galligioni poi ci riportano sul -4 palla in mano, tenendo aperta la porta, ma non basta perché un paio di canestri dalla media distanza di Moscato ed alcune nostre imprecisioni negli ultimi due possessi offensivi ci precludono il piacere di un finale mozzafiato.

Si poteva fare di più? A giudicare dal parziale del primo periodo, la risposta è ovviamente affermativa, ma resta il fatto che la prestazione della squadra abbia ecceduto le aspettative dello staff tecnico. Bicchiere mezzo pieno,
dunque: c’è molto da lavorare, ma ci sono margini di miglioramento, anche in considerazione dell’età media dei giocatori, che, tolta la chioccia Ricchiuti, si attesta al di sotto dei 19 anni.

Prossimo impegno per la nostra JV martedì prossimo, 2 novembre, in casa contro Vigonza. Purtroppo nel nostro campo (palestra Davila di Torre) il pubblico non è ammesso, perciò non possiamo che rimandarvi alla nostra
fredda cronaca.

Arrivederci, o meglio a risentirci, quindi, al prossimo appuntamento.
Prua a mare, sempre! Forza Arcella!!


ARCELLA: Zoleo 4, Ortolani, Ricchiuti [K] 14, Zavattiero, Natale, Bassi G. 9, Galligioni 15, Cozzi, Gallo 2, Bortolazzo 1, Nyaba 2. Capo All. Baraldo; 1° Ass. Costantini.

NOVENTA 2000: Giacometti 9, Agostini 1, Teodori [K], Gallinaro, Tarantelli 16, Moscato 15, Rizzato 3, Varotto, Bragato, Zmarich 4, Birello 5, Foglia. Capo All.: Pilotto.

Arbitro: Vio di Montegrotto Terme.

Parziali: 18-8, 17-14 (35-22), 6-14 (41-36), 12-11.

Tiri liberi: Noventa 5/13, Arcella 9/18.
Tiri da tre: Noventa 6 (Giacometti 3, Birello 1, Moscato 1, Rizzato 1), Arcella 0.

Falli di squadra: Noventa 19, Arcella 17.
Usciti per falli: nessuno.
Falli tecnici: nessuno.
Espulsioni: nessuna.