vs

Dettagli

Data Ora Campionato Stagione Giornata
9 febbraio 2019 21:00 Serie D Regular Season 2018-2019 4 Ritorno

Risultati

SquadraRisultato
Pall. Redentore Este68
U.S. Arcella54

Riepilogo

La D lotta per 30 minuti: a Este fatale l’inizio del quarto periodo

SERIE D – 09/02/19

PALL. REDENTORE ESTE 68

IN’S MERCATO U.S. ARCELLA 54

Altra occasione sprecata sul parquet dell’I.T.I.S. di via Borgofuro di Este per la nostra prima squadra, che si batte benino per trenta minuti di gioco, ma incappa nel tradizionale calo di concentrazione nei primi minuti del quarto periodo, durante i quali un parziale punitivo dei padroni di casa rende inutili i pur lodevoli sforzi di Agostini e compagni.

Scesi in terra estense con un organico sottodimensionato, a causa di malattie, infortuni ed assenze varie, i nostri ragazzi hanno in realtà disputato una buona prova, pur macchiata da almeno due pesantissimi black-out patiti nei momenti clou della partita. Il primo prende forma nei trenta secondi che precedono la sirena di metà gara e cancella in un battito di ciglia quanto di buono mostrato nei primi 19 minuti e mezzo di gioco: sul 33 a 32 per il Redentore, un errore non forzato di Castiglioni, che fallisce un facile appoggio da distanza ravvicinata, dà il la all’exploit dei padroni di casa che nell’ordine subiscono un fallo e realizzano il primo dei due personali con Ianno, sbagliano il secondo libero, ma conquistano il rimbalzo d’attacco che dà allo stesso Ianno la possibilità di imbucare la tripla del +5 (37-32). Negli ultimissimi secondi del quarto c’è addirittura l’occasione, per il più vecchio dei Guarini, di ampliare ulteriormente il vantaggio, ma la sua tripla si spegne sul ferro, risparmiandoci quanto meno la beffa che avrebbe aggravato un danno sostanzialmente auto-inflitto. Il secondo passaggio a vuoto è, purtroppo, letale. Dopo aver generosamente, ma confusamente, questo va ammesso, combattuto per dieci minuti filati, trovando le energie psicofisiche per risalire dal -11 di metà terzo quarto (34-45 sulla tripla di Guarini junior) al -5 che registriamo all’ultimo intervallo della gara (41-46), infiliamo una micidiale sequenza di inspiegabili palle perse in attacco, accoppiandole con altrettanti errori di concentrazione difensivi. In poco più di due minuti Ianno, vero mattatore di serata con 5 bombe messe a referto nei momenti decisivi della contesa, e Guarini senior confezionano un parziale di 9 a 0 che ci stende; il time-out chiesto dalla nostra panchina ha l’amaro sapore della chiusura della stalla a buoi già lontani, blocca la corsa degli Estensi, ma quando il divario tocca le 14 lunghezze (41 a 55), a otto minuti dalla sirena finale, per una squadra che fatica a produrre 15 punti di media a quarto, è disgraziatamente una sentenza. Ed infatti le fasi finali della partita regalano pochi sussulti e conseguentemente poche emozioni. Este allunga ancora un po’, sfiorando i venti punti di vantaggio, poi i nostri accorciano negli ultimi minuti, chiudendo a -14.

Calano così i titoli di coda su una gara che poteva regalarci qualche gioia in più, ma che di fatto conferma ciò che si sa da tempo: la nostra prima squadra è encomiabile sotto il profilo dell’impegno, lancia sempre qualche segnale confortante, ma sul più bello si spegne, dimostrandosi incapace di mantenere la lucidità e la convinzione nei propri mezzi, nelle proprie possibilità. Come già detto altre volte, serve qualcosa in più. Non tattico, neanche tecnico o fisico. Una visione, forse, che i nostri ragazzi non hanno ancora messo a fuoco. Un’immagine convincente e travolgente, che abbia il potere di spazzar via le incertezze quando le difficoltà si stagliano all’orizzonte (ne avremmo bisogno, se possibile, già domenica prossima in casa, contro il Buster Verona – palla a due alle 19:15). Scrisse Goethe, e lo ripeté Martin Luther King in un suo discorso, “un giorno la paura bussò alla porta; il coraggio andò ad aprire, ma non trovò nessuno.” Ecco, qualcosa del genere, probabilmente.

Prua a mare, sempre! Forza Arcella!!

ESTE: Moro 2, Valarin, Guarini Ri. 14, Lazzari, Roin 7, Bottaro 3, Ianno 20, Guarini Ra. 14, Perencin 2, Vascon 6. All.re: Baù. 1° Ass.: Limena.

ARCELLA: Agostini (cap.) 4, Ratti, Quaglia, Marra, Pranjic 5, Castiglioni L. 10, Crescenzio N. 1, Gobbo A. 12, Scovacricchi 2, Stanflin 20. All.re: Costantini.

Arbitri: Castagna & Vio.

Parziali: 21-17, 16-15 (37-32); 9-9 (46-41), 22-13.

Tiri liberi: Este 9/14, Arcella 7/13.

Tiri da 3: Este 13 (Ianno 5, Guarini Ri. 3, Guarini Ra. 3, Roin 1, Bottaro 1), Arcella 1 (Stanflin).

Falli di squadra: Este 16, Arcella 15.

Usciti per falli: nessuno.

Falli tecnici: nessuno.

Espulsioni: nessuna.

Campo

Palestra ITIS Euganeo
Via Borgofuro, 6, 35042 Este PD, Italia