La Prima Divisione si arrende nell’ultimo quarto

  • 17 Gennaio 2020
  • Federico Agostini
  • 159 Views

PRIMA DIVISIONE 14.01.2020

FULGOR SAN BELLINO 55

CUS PADOVA 72

Prima giornata del girone di ritorno e la nostra Fulgor San Bellino incontra il Cus Padova, secondo in classifica.

Il Cus si presenta con soli 9 effettivi, causa vari infortuni, mentre in casa Fulgor, nonostante le assenze (Gianesello, Zardi e Conte), vengono schierati 12 atleti, anche se tutti esterni.

Il risultato finale (55-72) farebbe pensare a un dominio del CUS, ma non è andata così, almeno nei primi 3 quarti, dove una Fulgor orgogliosa, con la novità di difendere sin dal primo minuto a zona, mette in difficoltà la squadra universitaria ospite.

Purtroppo, il sogno di giocarsela fino alla fine si infrange nell’ultimo quarto, quando la difesa fulgorina viene letteralmente sgretolata un po’ per mancanza di lucidità e un po’ per la bravura di un super Giometti per il Cus, che mette a segno nell’ultima frazione 3 delle sue 7 triple.

Nel complesso, segnali positivi da parte della nostra Prima Divisione, che però saluta Tomas, autore di una discreta gara, alla sua ultima partita in maglia Fulgor, causa partenza per studio all’estero. In bocca al lupo!

La prossima settimana, martedì 21 gennaio, alle ore 21:30, si andrà a far visita alla Virtus Cave, terza in classifica. Speriamo che i nostri portacolori riescano a confermare questo piccolo passo in avanti.

Prua a mare, sempre! Forza Fulgor! Forza Arcella!

FULGOR: Tomas 8, Balestra 9, Bettella 5, Lumban 2, Scatena 2, Hernandez, Marra 4, Dreossi, Fiorino 8, Cuzzolin 7, Precoma, Ricchiuti 10. All.: Baraldo.

CUS: Giometti 30, De Menech 2, Lusiani 6, Peron 11, Michielin 2, Bosco 4, Perbellini 1, Vidal 12, Rinieri 4. All.: Bicchieri. 1°Ass.: Schiavone.

Arbitri: Lizzio di Padova e Silvestri di S. Martino di Lupari.

Parziali: 12-10, 16-23 (28-33); 10-12 (38-45), 17-27.