Prima Divisione: la cronaca della partita contro il Cus

  • 25 ottobre 2019
  • Federico Agostini
  • 68 Views

PRIMA DIVISIONE 22.10.19

CUS PADOVA 70

FULGOR SAN BELLINO 47

Inizia il campionato anche per la nostra Prima Divisione, quest’anno targata Fulgor San Bellino, che gioca la prima partita nel campo del Cus Padova. A causa di vari problemi legati al tesseramento di alcuni atleti e all’assenza per malattia di Gianesello, si presenta però con soli otto giocatori a referto.

Nonostante tutto, i verdi ospiti giocano a viso aperto, tenendo in bilico il risultato per buona parte del primo quarto, salvo poi andare in difficoltà contro il pressing avversario, che scava un primo solco chiudendo questo periodo con il risultato di 23 a 14.

Nel secondo la squadra di casa continua a pressare un San Bellino in evidente difficoltà, che si rifugia in difesa in una zona 2-3 con lo scopo di abbassare il ritmo della partita e contenere le sfuriate degli universitari cussini.

Nel terzo quarto i padroni di casa danno la spallata definitiva alla gara, raggiungendo con il +23 il loro massimo vantaggio al quale gli ospiti possono opporre ben poco, date le rotazioni così accorciate.

L’ultima frazione praticamente si trascina stancamente fino alla fine, con il Cus che dà ampio spazio alle seconde linee, mentre la Fulgor cerca di contenere al meglio lo scarto finale (70-47).

Prima andata diciamo “con riserva”, viste le problematiche della nostra squadra; la prossima settimana la storia potrebbe essere diversa in quanto si potranno schierare anche giocatori rimasti in tribuna per cause di forza maggiore, come citato inizialmente. Quindi, testa bassa e lavorare pensando al prossimo difficile avversario, Virtus Duomo, che ci farà visita martedì prossimo, 29 ottobre, alle 21:30 alla Copernico.

Prua a mare, sempre! Forza Arcella!

CUS PADOVA: Emiliani 3, Giometti 19, Andreini 17, Lusiani 5, Bortotto, La Grua 4, Peron 6, Sech 4, Perbellini 8, Vidal 2, Rinieri 2. All.: Bicchieri.

FULGOR SAN BELLINO: Tomas 5, Bettella 7, Balestra 4, Marra 7, Dreossi 2, Fiorino 3, Cuzzolin 19, Precoma. All.: Baraldo.

Arbitri: Longo e Giovagnini di Padova.

Parziali: 23-14, 17-11 (40-25); 17-9 (57-34), 13-13.