La Prima Divisione fatica a entrare in partita contro i forti Kings

  • 11 maggio 2019
  • Federico Agostini
  • 157 Views

PRIMA DIVISIONE – 09/05/19

LIMENA KINGS 73

IN’S MERCATO ARCELLA 50

Gara-1 dei quarti di finale e i nostri portacolori sono di scena a Limena contro una squadra che sta viaggiando con il vento in poppa e che al momento ha perso solo una partita da inizio campionato.

L’Arcella non arriva nelle migliori condizioni in quanto nella settimana che ha preceduto questa sfida ha perso ben tre giocatori per infortunio (Gianesello, Balestra F. e Gallo D.), oltre a Tomas, assente per un impegno programmato da tempo. Nonostante tutto, i bianconeri mettono a referto 12 atleti (cosa rara quest’anno): coach Baraldo, infatti, è riuscito a pescare Gallo L. dall’Under 18 e Ratti, Pranjic e Marra dalla serie D, che ha concluso domenica scorsa il proprio campionato.

Limena parte veramente fortissimo, approfittando anche del fatto che l’Arcella fatica a entrare in partita, costringendo coach Baraldo a chiamare time out con il tabellone che recita un eloquente 14 a 0 per i padroni di casa. Purtroppo la scossa non arriva e il Limena continua la sua corsa con i canestri di Pagnin e Martinello, mentre noi realizziamo solo 2 canestri su azione (Ricchiuti e Crescenzio) e 3 liberi, che fissano il punteggio della prima frazione sul 24 a 7 per i biancoblu di casa.

Nel secondo quarto i giocatori che escono dalla panchina arcellana riescono finalmente a trovare la via del canestro, rendendo questi 10 minuti più equilibrati. Di Precoma sono i 2 canestri che danno la carica ai compagni e, dopo esser scesi sotto anche di oltre 20 punti, l’Arcella chiude bene il periodo, con Crescenzio che fissa il parziale sul 43 a 24 per i Kings.

Dopo la pausa lunga, torniamo in campo fiduciosi di poter rosicchiare qualche altro punto agli avversari, i quali, però, non attenuano l’intensità difensiva, così, complice anche qualche mancato fischio arbitrale, l’Arcella si ritrova sotto di 30 punti (60-30). Limena, trascinata in attacco da un imprendibile Gamba, sembra poter andare sul velluto, ma nel finale i bianconeri ospiti hanno un sussulto che li porta a terminare il terzo quarto sul -25 (62-37).

Nell’ultimo quarto Limena si limita a controllare, mentre l’Arcella cerca di limare lo svantaggio per chiudere al meglio, ma alla fine il punteggio segna 73 a 50.

Serie difficile per l’Arcella, ma si sapeva. Gli avversari sono i candidati numero uno per il salto di categoria e gli infortuni non ci hanno certo aiutato in questa gara-1, che è stata chiaramente indirizzata da uno sciagurato primo quarto.

Adesso si guarda alla partita di ritorno di martedì 14 alla Copernico, dove proveremo a fare il miracolo di pareggiare la serie con Limena. I Kings chiaramente non regaleranno nulla, ma i nostri ragazzi daranno tutto per poter scalare questa montagna. Non può mancare il supporto dei tifosi!

Prua a mare, sempre! Forza Arcella!!

LIMENA: Reggianini 4, Piotto 13, Marcato 2, Serafin 2, Ruffato, Martinello 8, Marzotto 4, De Luca 3, Bassan 2, Pagnin 11, Sportiello, Gamba 24. All.re: Lo Verro.

ARCELLA: Crescenzio R. 15, Ratti 8, Dreossi, Bettella, Precoma 4, Balestra D. 2, Ricchiuti 4, Marra, Pranjic 3, Cuzzolin 2, Gallo L. 3, Romano 9. All.re: Baraldo.

Arbitri: Niero di Camposampiero e Brunazzo di Terrassa P.

Parziali: 24-7; 19-17 (43-24); 19-13 (62-37); 11-13 (73-50)