Prova opaca ma vincente per la Prima Divisione

  • 6 febbraio 2019
  • Federico Agostini
  • 136 Views

PRIMA DIVISIONE – 05/02/19

IN’S MERCATO U.S. ARCELLA 67

ARCS BASKET UNIPD 55

Settima giornata di ritorno, derby di palestra tra Arcella e Arcs, che condividono lo stesso campo di gioco. Arcella viene dalla sconfitta di Abano, che ha interrotto la sua bella serie di vittorie, e si trova un po’ in emergenza per l’infortunio di Crescenzio (un mese out) ed altre assenze (Precoma e Gallo) per diverse motivazioni; l’Arcs nel girone di ritorno ha gioito solo per la vittoria ad Albignasego e per questo occupa l’ultimo posto in classifica.

Partono bene i padroni di casa che si portano subito sul 5 a 1, ma non danno l’impressione di spingere al massimo per chiudere subito la partita. Infatti l’Arcs senza strafare e appoggiando la palla al proprio lungo Bubola riesce a stare in scia (9-8). Le due squadre non segnano molto; l’Arcella dimostra di non essere in gran serata al tiro e mette in mostra i problemi difensivi già evidenziati nelle ultime gare. Il primo quarto finisce 21 a 13 per i bianconeri, ma lo spettacolo non è esaltante.

In campo con gli arcellani si rivede il ‘99 Ratti (al momento fisso con la serie D), richiamato a dare una mano alla Prima Divisione a causa dei diversi imprevisti accennati prima, ma questo non dà la scossa necessaria a scrollarsi di dosso i volenterosi ospiti, i quali zitti zitti recuperano lo svantaggio e terminano il primo tempo sul -2 (32-30).

Dopo la strigliata in spogliatoio di coach Baraldo, i nostri nel terzo quarto cercano di mettere maggiore energia in campo. Il tiro da fuori non ne vuole sapere di entrare, ma trascinati dai canestri di un febbricitante capitan Ricchiuti e di Cuzzolin, riescono comunque ad allargare il divario portandolo a +10 (50-40) a fine frazione.

Nell’ultimo quarto Balestra, Ratti e Romano tengono a distanza gli avversari e negli ultimi minuti dilatano il vantaggio, che si fissa a +12 (67-55) grazie ad una prodezza balistica (gancio da oltre la linea dei tre punti) di Ortis dell’Arcs, che rende onorevolissima la propria sconfitta.

Prova opaca ma vincente dell’Arcella, che blinda il proprio terzo posto in classifica. Stasera chiuderà la prima fase del campionato giocando il recupero della terza giornata di ritorno con il Padova Sud Energy in una situazione ancor più problematica, visto che non saranno disponibili Ratti e Romano, presentandosi dunque con soli 9 effettivi.

La prossima sarà una settimana senza partite nella quale si potrà lavorare in palestra sui problemi evidenziati nelle ultime prestazioni (infortuni, malattie e problemi vari permettendo), restando in attesa del calendario della seconda fase.

Prua a mare, sempre! Forza Arcella!

ARCELLA: Tomas 2, Dreossi, Bettella 9, Ratti 7, Balestra 14, Ricchiuti 12, Marra 2, Valsecchi, Cuzzolin 11, Romano 10, Gianesello. All.re: Baraldo.

ARCS: Valandro 12, Ortis 10, Matlica 7, Schievano, Pluda 6, Cozzula 3, Bubola 12, Nogara 3, Carrer 2, Fedeli. All.re: Fedetto.

Arbitri: Ceccato di Padova e Vio di Montegrotto Terme.

Parziali: 21-13; 11-17 (32-30); 18-10 (50-40); 17-15