La Prima Divisione si arrende alla prima in classifica, il BAM si prende la rivincita.

  • 2 febbraio 2019
  • Federico Agostini
  • 124 Views

PRIMA DIVISIONE – 31/01/19

BASKET ABANO MONTEGROTTO 77

IN’S MERCATO U.S. ARCELLA 58

Per la sesta gara di ritorno, match clou in quel di Abano tra i padroni di casa del BAM e i nostri portacolori dell’Arcella, due squadre che vengono da una bella serie di vittorie consecutive (5 per il BAM e 6 per l’Arcella). All’andata i bianconeri fecero la sorpresa di giornata battendo gli aponensi che occupano la prima posizione in classifica in coabitazione con Padova Sud Energy.

Primo quarto: dopo qualche secondo di studio, gli ospiti scattano in vantaggio raggiungendo il loro massimo con il 4 a 9 siglato da Bettella. Non resta a guardare però il BAM, che risponde immediatamente con la tripla di Rigodanzo e iniziando a lavorare meglio in difesa. L’Arcella ha un passaggio a vuoto e si ritrova a recuperare 7 lunghezze a fine periodo (21-14).

Secondo quarto: il bravo Crucitti (ex serie C come Mancini) con una tripla ci fa sprofondare al -10. A questa, sempre per il BAM, ne seguono altre due di Berto e l’Arcella si ritrova a -15 (31-16). Coach Baraldo cerca alternative in panchina, ma la squadra in campo non risponde; si segna la miseria di 6 punti in 7 minuti, forzando spesso le conclusioni dopo un solo passaggio e lasciando così campo libero ai padroni di casa, che ne approfittano per allargare ulteriormente la forbice fino a toccare un massimo di +22 (42 a 20), per poi chiudere sul 47 a 28.

Nel terzo periodo l’Arcella ha una piccola reazione d’orgoglio e, approfittando del riposo concesso dal BAM ai propri migliori giocatori, riesce a recuperare qualche punto grazie ai canestri di Balestra e di un buon Crescenzio (59-47).

Corre ai ripari il capitano-allenatore del BAM Zanovello nell’ultimo quarto, rimettendo in campo il duo Crucitti-Mancini, che riapre il divario e termina la gara con un eloquente +19 (77-58).

Piccola ridimensionata dei nostri portacolori contro una squadra che schiera chiaramente giocatori fuori categoria. Coach Baraldo però dovrà lavorare in palestra per sistemare alcune cose in difesa che già nella precedente partita si erano evidenziate. Peccato per l’infortunio a Crescenzio nel finale di gara, uscito con il naso rotto per un colpo subito da un avversario; da verificare se riuscirà a recuperare per gli ultimi due incontri, in programma martedì 5 (ore 21:30, palestra Copernico) e mercoledì 6 febbraio (ore 21:15 ad Albignasego), che chiuderanno questa prima fase del campionato. A Riccardo i nostri auguri di pronta guarigione.

Prua a mare, sempre! Forza Arcella!!

BAM: Pege 2, Rigodanzo 9, Menorello 2, Zanovello n.e., Jarraco 11, Crucitti 16, Berto 8, Carpini, Mancini 21, Magagna 4, Benetazzo 4.

ARCELLA: Tomas 3, Dreossi, Bettella 7, Precoma, Balestra 14, Ricchiuti 2, Marra 7, Cuzzolin, Crescenzio R.16, Gallo, Romano 7, Gianesello 2. All.re: Baraldo.

Arbitri: Ottolini di Padova e Longo di Solesino.

Parziali: 21-14; 26-14 (47-28); 12-19 (59-47); 18-11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.