La D fatica ad ingranare: con L’Argine harakiri nel secondo tempo

  • 12 novembre 2018
  • Federico Agostini
  • 89 Views

Serie D – 10/11/18

IN’S U.S. ARCELLA 50

NUOVO L’ARGINE 2001 60

Confermando la lentezza a carburare già osservata lo scorso anno, la nostra prima squadra perde una ghiotta occasione in casa con L’Argine Vicenza, squadra giovane ed apparsa pienamente alla portata dei nostri ragazzi. A costare cara una seconda metà di gara giocata con poco coraggio da Agostini e compagni e con grande agonismo e volontà dai nostri avversari, come dimostrato dal severo parziale di 43 a 22 piazzato dai vicentini, in netta contrapposizione con i primi venti minuti, in cui gli ospiti sono sembrati in notevole difficoltà.

Peccato, perché nei primi due quarti la partita pareva indirizzata in modo chiaro e incontrovertibile: al 7 a 0 messo a referto nei primissimi minuti di gioco, parzialmente neutralizzato dalla momentanea rimonta dell’Argine, è seguito, infatti, un nuovo allungo dei nostri, che ha portato il divario oltre le dieci lunghezze di vantaggio (11 all’intervallo lungo). L’inserimento di Lorenzo Castiglioni nel quintetto di partenza, capace di fornire una piccola scintilla nella metà campo d’attacco, e lo spostamento in ala di un anemico Agostini, con il conseguente ingresso in guardia dell’energetico Quaglia, sembravano aver fornito alla squadra una buona quadratura tattica. Se ci aggiungiamo una certa predominanza dei nostri lunghi nell’area dei tre secondi, dove Gobbo ha imbucato 9 punti nei primi 17 minuti di partita, e una evidente sterilità dell’attacco ospite, senza dubbio ce n’è abbastanza per ammettere che l’evoluzione osservata negli ultimi due quarti lascia di stucco.

Poco coraggio, scarso rispetto del piano elaborato in allenamento e tanta confusione i tratti distintivi della nostra prestazione nel secondo tempo. Di contro, i vicentini hanno messo in campo volontà di vittoria e idee chiare. Il trend della seconda metà di gara lo ha dato il primo minuto del terzo quarto: dopo 58 secondi consecutivi giocati nella nostra metà campo di difesa, i cui momenti clou sono stati una sanguinosa palla persa di Pranjic dopo un errore al tiro dell’Argine e una serie di rimbalzi offensivi catturati dagli ospiti, il tutto condito da un atteggiamento generale della nostra squadra rivedibile, Faggionato ha realizzato il canestro del -9. Sarebbe bastato rispondere subito, mantenendo la lucidità e non abbassando l’intensità di gioco, ma così non è stato, purtroppo. Dopo venti minuti di agonia, nei quali siamo progressivamente usciti dalla contesa, con la sola eccezione di alcuni sprazzi forniti da Stanflin, che non sono naturalmente stati sufficienti a mantenere la squadra in partita, la sirena finale ha fatto calare il sipario su una brutta prestazione e una meritata, quanto cocente sconfitta.

“Amabile, ma incorreggibile”, scrisse un autorevole giornalista sportivo americano a proposito di un prospetto che per questioni caratteriali perse l’occasione di giocare tra i professionisti. Forse la definizione non si può applicare alla nostra giovanissima squadra (anche contro L’Argine l’età media si è infatti assestata sui 20.3 anni), ma partite come quella di sabato ricordano molto le tante gettate al vento la scorsa stagione. Come lo scorso anno, forse, bisognerà attendere il girone di ritorno per raccogliere i frutti del lavoro fatto in allenamento, quando i giovani innesti che hanno rinforzato il gruppo in estate saranno più pronti. Nel frattempo abbiamo una sola possibilità: lavorare tanto e bene durante la settimana.

Prua a mare, sempre! Forza Arcella!!

ARCELLA: Agostini (cap.) 4, Gobbo G., Quaglia 4, Castiglioni M., Barbon n.e., Pranjic 2, Castiglioni L. 8, Gallo D. n.e., Agyeman, Gobbo A. 13, Stanflin 19, Sessich. All.re: Costantini. 1° Ass.: Properzi.

L’ARGINE: Delibori 5, Faggionato 10, Carli, Spasov 10, De Visini 9, Mezzalira 11, Gala Randel, Rossi n.e., Marchetti (cap.) 5, Pizzolato 2, Zacchini 8. All.re: Malfatti. 1° Ass.: Bettio.

Arbitri: Quaggia D. e Granzotto C.

Parziali: 15-8, 13-9 (28-17); 10-19 (38-36), 12-24.

Tiri liberi: Arcella 2/2, L’Argine 12/16.

Tiri da 3: Arcella 4 (Stanflin 4), L’Argine 1 (Mezzalira).

Falli di squadra: Arcella 14, L’Argine 10.

Usciti per falli: nessuno.

Falli tecnici: nessuno.

Espulsioni: nessuna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.